Il Popolo non dimentica!

L’Italia per gli Italiani

DIALOGHI + iNTERVISTE

Il popolo non dimentica!

(trascrizione)

Eregie forze dell’ordine:

Io, Fra Alexis Bugnolo, voglio cogliere quest’occasione per ricordarvi delle vostre responsabilità davanti a Dio e al popolo italiano.

Neanche un secolo fa, l’Italia ha visto sorgere un dittatore che ha portato la nazione in povertà e in declino totale. Ma non poteva farlo da solo. Doveva prima avere l’appoggio delle forze armate e del popolo. Pur tuttavia, il suo vero spirito si è manifestato quando iniziò ad opprimere con violenza gli oppositori con l’aiuto delle forze dell’ordine. Si chiamavano queste figure “camice nere”, tra di loro “camerati”. Ma il loro nome ufficiale era Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale.

“Benito” Mussolini giustificava le oppressioni con la scusa di proteggere questa sicurezza.

Ma sappiamo bene che fine ha fatto essa. Con queste milizie ha portato la nazione alla sua rovina e alla rovina della reputazione di queste particolari forze di sicurezza.

Oggi tutti quelli che hanno avuto un parente in queste speciali forze, provano una grande vergogna per le loro azioni passate. E tutto questo è vero, anche se molti storici affermano che Mussolini abbia fatto molte cose buone per il popolo.

Lui non era certo come i dittatori di oggi, che stanno portando il Paese verso un vicolo cieco, una strada senza via d’uscita, dove il popolo resterà l’unica vittima dei piani globalisti più alti.

Immaginiamo per un momento cosa dirà il popolo di Voi nel futuro, quando si ricorderanno del vostro operato durante questa attuale dittatura sanitaria, e dei vostri soprusi contro il popolo italiano, ormai messo in ginocchio.

Pensate per un attimo quanti suicidi non sarebbero avvenuti, quanti imprese non avrebbero chiuso, quante famiglie non si sarebbero divise, quanti anziani non sarebbero morti nelle loro case a cagione della terrificante paura di uscire fuori….tra tutte le altre nefandezze perpetrate personalmente da voi nel sanzionare i cittadini calpestandone i diritti fondamentali umani e civili.

Il vostro dovere come pubblica sicurezza non è come lo state intendendo voi. Voi pensate: “Dobbiamo eseguire gli ordini, e basta! Niente di più sbagliato.”

Questa fu la giustificazione dei gerarchi Nazisti durante il processo di Norimberga, che non gli è servita a salvarsi la pelle. Immaginate voi, forse, che quando tornerà la libertà, il Popolo si scorderà delle vostre azioni?

No, di certo! Il Popolo non si dimenticherà di voi! perché, ha in mano i Vostri nominativi sulle sanzioni che voi stessi gli avete imposto senza coscienza, senza umanità e senza pietà.

Leave a Comment (See About Page for comment policy)

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.